Valute:

Mascherine Monouso

Le mascherine servono per assicurare protezione nei confronti della penetrazione di fluidi biologici attraverso le mucose di naso e bocca. Proteggono dalla trasmissione del coronavirus, sia bloccando le goccioline di secrezioni respiratorie emesse dalle persone malate che le indossano, sia impedendo che le medesime goccioline o spruzzi di secrezioni o altri fluidi biologici raggiungano le mucose di naso e bocca di persone non infette.
 
In linea di massima, una volta usate, le mascherine monouso debbono essere immediatamente smaltite nella spazzatura. Eppure, considerata l’emergenza attuale e il sempre più difficile reperimento, si può ricorrere alla sanificazione in modo da poterne garantire il riutilizzo in sicurezza. È bene tuttavia considerare che il trattamento non può essere effettuato per più di tre volte (se la mascherina appare deteriorata non sanificarla). Ovviamente, non si possono sanificare le mascherine usate da chi opera con persone infette o ad alto rischio di contagio, poiché non vi sono al momento dati sufficienti per convalidarne l’efficacia.